<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lufthansa PartnerPlusBenefit

10 consigli preziosi per iniziare a vendere all'estero


vendere all’esteroPrepararsi al meglio ad un viaggio d’affari comporta focalizzarsi su una serie di considerazioni che possono coinvolgere, tra gli elementi, la scelta della destinazione.

Gran parte delle trasferte aziendali ha l’obiettivo di finalizzare un progetto il cui luogo è definito con anticipo. In alcuni casi, però, questo elemento si aggiunge ad una serie di altri fattori decisionali. Imprenditori, export manager e commercianti sanno che per vendere all’estero e realizzare progetti di successo occorre un’analisi approfondita di molti aspetti in gioco.


Come vendere all’estero? 10 consigli per non partire impreparati

Soprattutto per quanto riguarda le attività commerciali, molto spesso, la scelta della destinazione del viaggio d’affari è compresa, a priori, nella sua organizzazione. Non è semplice avere un quadro delle procedure da portare a termine; questo articolo servirà a dare un’infarinatura sui dettagli che non devono mancare in una pianificazione accurata, soprattutto se l’obiettivo è vendere all’estero.

Le attività commerciali fuori sede devono essere valutate meticolosamente senza tralasciare alcun dettaglio al caso. Ecco 10 suggerimenti che potranno servirle per avviare un progetto ambizioso all’estero.

1) Selezionare le destinazioni dei viaggi

Sia che si tratti di esportare beni o servizi all’estero, incontrare un cliente o siglare un accordo con un fornitore o un partner commerciale, la scelta del Paese di destinazione è il primo passo per avviare un’attività commerciale di successo. Dal luogo prescelto, infatti, dipenderà tutta la pianificazione strategica. È opportuno conoscere perfettamente il Paese in cui si intende avviare il proprio business, perché una scelta avventata non solo non porterebbe i risultati auspicati, ma inficerebbe il ROI aziendale.

2) Pianificare le attività

Una volta selezionato il Paese o più destinazioni, è fondamentale pianificare l’oggetto dell’attività commerciale. Per vendere all’estero occorre conoscere e studiare il mercato di riferimento, anche da vicino. Durante questa fase si susseguiranno frequenti e brevi viaggi d’affari che contribuiranno alla definizione di tutti gli obiettivi.

3) Definire l’approccio commerciale

Come già anticipato, è a partire dalla scelta del luogo in cui fare affari che si delineano, di conseguenza, molti aspetti della strategia di business. L’approccio commerciale è, senza dubbio, uno di questi, perché coinvolge una serie di elementi propri del Paese come la lingua, la cultura, le distanze e le procedure locali burocratiche. Da questi dettagli è possibile definire un approccio di vendita coerente e dedicato al mercato di riferimento.

New Call-to-action

4) Creare opportunità di vendita

Definita la strategia commerciale è il momento di avviare concretamente l’attività. Preparare una fiera internazionale, partecipare a eventi e manifestazioni locali è un modo efficace per conoscere nuovi mercati, entrare in contatto con possibili partner interessati ad un accordo e attirare l’attenzione di potenziali clienti. Queste occasioni oltre a garantire la giusta esposizione al brand, permettono di focalizzare l’attenzione su obiettivi e progetti a medio-lungo termine.

5) Preparare il materiale

Giunti nel vivo dell’evento o dell’incontro commerciale, è il momento di consultare e distribuire materiali informativi accuratamente preparati. È utile stampare brochure e schede tecniche, perfezionare la presentazione, rivedere topic e punti chiave aggiornati. In questa fase è importante catturare l’attenzione dell’interlocutore, cruciale per instaurare relazioni commerciali importanti. Approfondiremo questo aspetto nel prossimo paragrafo, dedicato all'approfondimento delle relazioni con il pubblico.

vendere all'estero

6) Conoscere il pubblico

Porre il giusto focus sulla strategia e sugli obiettivi aziendali è importante per definire un piano specifico di attività. Non bisogna, però, dimenticare un elemento significativo: la conoscenza del pubblico. A partire dall’approfondimento di quest’ultimo aspetto si delineano idee, opportunità e spunti interessanti per valorizzare la propria realtà aziendale e incrementare il business.

7) Attenzione alle norme legali e fiscali

Le normative che regolamentano gli accordi commerciali, le operazioni all’estero e la distribuzione di beni e servizi all’interno di un Paese meritano un’attenzione dedicata. A questo proposito, è opportuno affidare la materia a esperti del settore, in grado di coadiuvare e indicare le corrette procedure da seguire.

8) Coordinare il trasporto e lo stoccaggio di beni

Una volta garantito il corretto espletamento di tutte le procedure legali e fiscali, è il momento di garantire che i beni siano trasportati e stoccati con cura. Esportare all’estero comporta una conoscenza dettagliata delle procedure doganali e delle pratiche di monitoraggio generali. Anche in questo caso, l’aiuto di un professionista in loco si rivelerà cruciale per seguire meticolosamente tutte le indicazioni.

9) Monitoraggio dei risultati

Tutte le  attività implementate e realizzate devono essere regolarmente monitorate. Questa fase è significativa per correggere elementi poco produttivi e non coerenti con la visione aziendale. Allo stesso modo, questo strumento permette di cogliere importanti opportunità, ottimizzando  gli elementi meritevoli di valutazione.

10) Coordinare attività future

Ora che la strategia commerciale è avviata, è possibile concentrarsi sui prossimi obiettivi e pianificare il prossimo viaggio d’affari. In questo articolo può trovare spunti interessanti per cogliere future e importanti opportunità.

Nell’articolo di oggi abbiamo sviluppato 10 consigli utili per vendere all’estero e instaurare ottime  relazioni commerciali. Clicchi qui sotto e scopra come ottenere ulteriori vantaggi con il programma gratuito per aziende di PartnerPlusBenefit!

New Call-to-action


 

Tags: trasferte di lavoro, export, organizzazione viaggio d'affari

New Call-to-action
New Call-to-action


Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

Articoli Recenti