<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lufthansa PartnerPlusBenefit

5 consigli per preparare il bagaglio perfetto per il viaggio di lavoro


03-Come-preparare-il-bagaglio-perfetto-per-il-viaggio-di-lavoro-1062_02_0010-BlogPreparare il bagaglio per un viaggio di lavoro è un’arte, infatti spesso risulta difficile anche per i viaggiatori abituali scegliere cosa mettere in valigia. A volte, per fare più velocemente, si decide di prendere tutto ciò che c’è nell'armadio e riporlo in valigia, sperando di riuscire ad abbinare i capi una volta arrivati a destinazione.

In realtà, per non perdere tempo a creare abbinamenti quando si hanno diversi impegni già pianificati, è consigliabile preparare il più possibile in anticipo. Vediamo come fare, nell'articolo che segue.

Viaggio di lavoro: come decidere cosa mettere in valigia?


Se si tratta di viaggi brevi, quasi sempre si sceglie di avere a disposizione il solo bagaglio a mano  - che normalmente deve avere dimensioni di 55 x 40 x 23 cm e un peso di 8/10 kg, in base alla compagnia aerea - e al massimo una borsa a spalla o una ventiquattrore.

Per i viaggi più lunghi, invece, spesso i business traveller approfittano della possibilità di aggiungere un bagaglio in stiva, ma può capitare che lo spazio sembri troppo poco per portare tutto il necessario per far fronte alle molteplici situazioni e agli eventuali cambi meteorologici.

È davvero possibile riporre in valigia tutto ciò che serve? La risposta è sì, certamente! Basta spendere qualche minuto in più durante la preparazione del bagaglio per pianificare tutto il necessario.

New Call-to-action

Ecco di seguito qualche consiglio da tenere in considerazione quando si iniziano i preparativi per il viaggio di lavoro.

1. Controllare il meteo

Il primo passo per iniziare a preparare il bagaglio è controllare le previsioni del tempo. Può sembrare banale, ma questo permette di capire se c’è bisogno di portarsi, ad esempio, scarpe impermeabili o indumenti un po’ più caldi in base alle temperature previste. È vero che, soprattutto se ci si veste a strati, molti capi d’abbigliamento si possono indossare tutto l’anno, ma se fa molto freddo è meglio portarsi un maglione di cashmere, piuttosto che una camicia di lino!

2. Prediligere i capi abituali

Per facilitare la scelta, il consiglio è quello di iniziare a mettere in valigia i propri capi preferiti, quelli utilizzati più spesso anche quando non si è in viaggio. Sia che ci siano in programma molti incontri di lavoro, sia che rimanga a disposizione del tempo libero durante la trasferta, sempre meglio andare sul sicuro, portandosi i vestiti che si utilizzano abitualmente, per non trovarsi con abiti che non corrispondono più ai propri gusti.

3. Creare gli abbinamenti in anticipo

Programmare in anticipo tutti gli abbinamenti è il modo più efficace per ottimizzare i tempi. Oltre a scegliere gli abiti, è sempre meglio decidere anche gli eventuali accessori da abbinare ancora prima di mettere tutto in valigia. Mettere i vestiti sul letto e creare le possibili combinazioni è un ottimo modo per verificare che tutto si abbini perfettamente.

4. Scegliere capi che si possano abbinare in modi diversi

Soprattutto se si tratta di un viaggio lungo, è impensabile avere un completo diverso per ogni singolo giorno. Una giusta tattica può essere quella di scegliere pantaloni e giacche senza particolari trame o fantasie, in modo che si possano “mescolare”, creando abbinamenti sempre diversi pur avendo un numero limitato di capi a disposizione. Più simili saranno i colori e gli stili, più sarà semplice fare gli abbinamenti giusti.

5. Usare cosmetici formato viaggio

Preparare il beauty è forse la parte più complicata, in particolar modo per le donne, ma non solo. Il consiglio è quello di acquistare mini-formati di shampoo e di bagno-doccia da portare con sé, ed eventualmente i contenitori da viaggio in cui travasare le creme e i vari cosmetici.

viaggio di lavoro - bagaglio a mano

In questo modo, si risparmierà davvero molto peso in valigia che potrà essere utilizzato per altri capi d’abbigliamento. Mal che vada, si potrà sempre acquistare un bagno-doccia a destinazione!
Da non dimenticare: spazzolino, dentifricio e medicinali di prima necessità, da inserire in un beauty separato.

6. Prevedere indumenti pesanti per il volo

Non bisogna dimenticarsi che, anche in estate, è meglio indossare qualcosa di pesante in aereo perché l’aria condizionata spesso può essere fredda e causare fastidi. È importante soprattutto avere una sciarpa abbastanza grande che possa coprire anche le spalle, se dovesse servire. Verificare che giacca e sciarpa si abbinino agli outfit riposti in valigia aiuta a fare in modo che si possano utilizzare, in caso di necessità, anche a destinazione.

Un ultimo consiglio riguarda la verifica dell’effettiva necessità di adattatori nel paese di destinazione; acquistandoli in anticipo, si eviterà di perdere tempo all'arrivo.

Seguendo questi semplici consigli, non ci sarà nemmeno bisogno di pensare a come vestirsi durante il viaggio. Anche il traveller meno esperto saprà organizzare i propri bagagli in maniera ottimale, rendendo ancora più confortevole l’esperienza di viaggio ed evitando di pagare costi extra per il peso in eccesso. A questo proposito, potrebbe essere utile avere con sé un pesa-bagagli digitale, in modo da evitare spiacevoli inconvenienti.

Sapeva che il programma PartnerPlusBenefit prevede anche il voucher eccedenza bagaglio in cambio di punti? Scopra tutti i dettagli sul programma gratuito per le aziende cliccando qui!

New Call-to-action

Tags: trasferte di lavoro, viaggi d'affari, organizzazione viaggio d'affari

New Call-to-action
New Call-to-action


Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

Articoli Recenti