<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lufthansa PartnerPlusBenefit

6 ragioni per continuare a investire nel business travel


business travelPer le aziende, con le tecnologie che hanno semplificato le comunicazioni e accorciato le distanze, può risultare naturale pensare a ridurre il budget destinato al business travel. Tuttavia, ci sono attività per cui l’opportunità di spostarsi frequentemente risulta ancora oggi strategica e lo diventerà ancora di più in futuro.

A seguire, 6 motivi per continuare a investire nei viaggi d’affari.


Perché il business travel continua a essere strategico?

Il costo dei viaggi aziendali è senza alcun dubbio una delle voci del budget maggiormente discusse, soprattutto oggi, con la diffusione di tecnologie che semplificano le comunicazioni e di fatto hanno davvero accorciato le distanze.

Eppure, l’opportunità di prendere parte a trasferte e conoscere persone, città e culture nuove è una delle leve che motivano le persone, in particolare la generazione millennial, a scegliere un’azienda piuttosto che un'altra in fase di selezione delle risorse. Inoltre, la soddisfazione che deriva dal raggiungimento di obiettivi sfidanti anche attraverso i viaggi d’affari è fondamentale per fidelizzare i dipendenti.

Ecco di seguito altre ragioni per continuare a investire nel business travel, accompagnate da alcuni consigli per ottimizzare i costi.

 

1. Il viaggio offre una serie di opportunità di marketing

Nel caso in cui il business travel preveda la partecipazione a una fiera o a un convegno particolarmente strategici per il settore di appartenenza, si potranno valutarne le opportunità commerciali che ne derivano, esattamente come per altre strategie di marketing.

Si tratta anche di occasioni importanti per incontrare colleghi, partner, clienti storici e persino concorrenti, per essere aggiornati sulle novità e ampliare la propria rete di conoscenze.

 

New Call-to-action

 

Se il portavoce dell’azienda partecipa a una tavola rotonda, può essere utile registrare l’intervento e proporlo sul sito web, incrementando le potenzialità dell’evento.

Quando si partecipa ad eventi di settore, spesso è necessario viaggiare con bagagli piuttosto ingombranti, per portare con sé il campionario o altri oggetti importanti da mostrare al pubblico. Scopra la possibilità di ottenere gratuitamente il voucher eccedenza bagaglio, grazie al programma gratuito di incentivazione aziendale PartnerPlusBenefit!

 

2. L’incontro di persona con i potenziali clienti è più che consigliato

Per creare un legame di fiducia reciproca con i nuovi clienti o i prospect, essenziale alla finalizzazione dell’accordo commerciale, l’incontro di persona ricopre un ruolo centrale. Sicuramente le email, le videoconferenze e le chat hanno migliorato la qualità delle comunicazioni anche per i venditori, ma non possono sostituire gli effetti di una riunione faccia a faccia. 

Oltre a costruire una relazione di fiducia, parlarsi di persona aiuta a comprendere meglio le esigenze del potenziale cliente, per essere certi di offrire la soluzione giusta e ottenere successo dalla trattativa. In particolare, visitare la sede operativa del prospect può essere utile a toccare con mano i bisogni e formulare un’offerta più mirata.

 

3. Ci sono relazioni professionali che vanno coltivate di persona

Esattamente come per i potenziali clienti, anche le relazioni professionali consolidate meritano un’attenzione che vada oltre un’email di aggiornamento. Il discorso è valido sia per i partner strategici che per i fornitori fidati, ma ovviamente anche per la clientela più fidelizzata, per produrre un valore dal rapporto c’è bisogno di vicinanza.

Non è detto che con il viaggio per incontrare un’azienda di persona non produca opportunità di upselling o che non si riveli un’occasione per trasformare la soddisfazione di un cliente specifico in una testimonianza video da pubblicare sul sito web, un’altra tecnica efficacissima di marketing digitale.

 

4. L’organizzazione del viaggio aiuta a essere più produttivi

Mantenere la produttività e la concentrazione in viaggio è fondamentale per il successo e il raggiungimento degli obiettivi; quando il business travel diventa un’abitudine, i collaboratori sono in grado di sviluppare una vera e propria routine che torna utile anche quando lavorano in sede.

Il modo in cui si organizzano le attività in trasferta, proprio per il poco tempo a disposizione, è orientato all'ottimizzazione, pur senza trascurare alcun dettaglio importante.  

 

5. Fidelizzare i dipendenti con la tendenza bleisure

Abbiamo visto all'inizio di questo articolo come il business travel funga da leva per attrarre nuovi talenti e fidelizzarli. Non sono solo le opportunità professionali a motivare i più giovani tra i collaboratori, ma anche la possibilità di allungare il viaggio d’affari e godersi alcune ore o alcuni giorni di relax.

Si tratta, nello specifico, della tendenza bleisure che viene introdotta e regolamentata dalle procedure di viaggio di sempre più aziende anche in Italia e che prevede, per chi lo desidera, l’opportunità di prolungare la permanenza a destinazione per approfittare magari di un volo particolarmente lungo per visitare luoghi nuovi o passare del tempo con famiglia e amici.

 

6. I benefici del viaggio potrebbero di gran lunga superare i costi

Nell'organizzazione di una trasferta, quando è necessaria per policy l’approvazione da parte di un responsabile, potrebbe essere una buona idea inserire una stima del potenziale ROI ottenibile con il viaggio. 

Per essere certi che il costo delle trasferte sia ottimizzato, la gestione delle note spese deve essere efficiente, magari con procedure di approvazione preventive e l’introduzione di sistemi di pagamento virtuale che permettono all'impresa di avere un maggiore controllo.

 

Nell'articolo di oggi abbiamo ribadito l’importanza di continuare a investire nei viaggi d’affari, con un’attenzione maggiore all'ottimizzazione di costi e tempi, infatti, si può generare un valore che differenzia l’azienda e la rende unica rispetto ai competitor. Un approccio positivo alla global mobility, infatti, alimenta un circolo virtuoso di attrazione di nuovi talenti, incremento di motivazione e soddisfazione, maggiore retention dei collaboratori.

Per tenere sotto controllo il budget e offrire vantaggi ai dipendenti in viaggio, iscriva subito la sua azienda al programma gratuito di incentivazione PartnerPlusBenefit. Clicchi qui sotto e scopra di più!

 

New Call-to-action

Tags: viaggi d'affari, trasferte di lavoro, gestione spese di viaggio

Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

bagaglio a mano

Articoli Recenti