<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lufthansa PartnerPlusBenefit

China International Import Expo: l'evento ideale per esportare in Cina


esportare in CinaLa Cina è un luogo strategico per gli affari e il commercio di beni e servizi locali, nazionali e internazionali. Nel corso del 2018 sono stati molti gli eventi organizzati che sono diventati protagonisti indiscussi del panorama tecnologico e agroalimentare del polo asiatico.

Complice il numero imponente di partecipanti agli eventi tra visitatori, produttori e fornitori, la Cina, ancora una volta, dimostra la sua consolidata e determinante posizione per lo sviluppo dei mercati che qui trovano un’opportunità unica per affermare la propria realtà.

Cosa ci attende nei prossimi mesi? Nell'articolo di oggi le parleremo di China International Import Expo (CIIE), una manifestazione fieristica che coinvolgerà 100 Paesi e vedrà la partecipazione di circa 150 mila persone interessate a esportare in Cina.


Esportare in Cina: le presentiamo China International Import Expo

Le manifestazioni e gli eventi dedicati alle filiere produttive rappresentano un appuntamento imperdibile per piccole e media realtà aziendali che intendono affermare la propria etichetta all'interno di un mercato in forte espansione.

Rappresentanti commerciali e business traveller sono, infatti, trainati da un forte impulso per lo sviluppo dell’attività in una realtà fortemente internazionale, dinamica e connessa.

La Cina non è più solamente la Repubblica più popolosa del mondo, nonché seconda economia globale. Oggi è entrata in una nuova fase storica che l’ha resa un punto di riferimento, un approdo unico ed eccezionale per gli scambi commerciali che permette di gettare le basi per relazioni internazionali durature.

China International Import Expo, in programma dal 5 al 10 novembre 2018, rappresenterà un’occasione incredibile per gli oltre 100 Paesi coinvolti. Ospitata a Shanghai, all'interno del National Exhibition and Convention Center, in collaborazione con il Ministero del Commercio Cinese e il Governo della Municipalità di Shanghai, la manifestazione vedrà due partner d’eccezione: la Conferenza delle Nazioni Unite su Commercio e Sviluppo e l’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale.

È il maggio del 2017 quando, nel corso dell’evento Belt and Road Forum for International Cooperation, il Presidente cinese Xi Jinping annuncia l’intenzione di sostenere l’avvio del CIIE a partire dal 2018. Una dichiarazione significativa da parte del governo che sceglie quindi si supportare la liberalizzazione degli scambi e segna un traguardo fondamentale nell'apertura del mercato asiatico al mondo.

Ma non è tutto, l’obiettivo primario di China International Import Expo è rafforzare la cooperazione globale, il commercio e la crescita economica a partire dai beni locali e regionali provenienti da tutto il mondo, così da fornire alle imprese i giusti canali per esportare in Cina la propria produzione.

Per tutta la durata dell’evento, saranno presenti due padiglioni settoriali che delimiteranno da un lato l’area prodotti e dall'altro l’area servizi. I primi riguarderanno, in particolar modo il mondo dell’elettronica, i beni di consumo, gli articoli medici e sanitari, i prodotti alimentari e i trasporti. I secondi, invece, si focalizzeranno sul turismo, le tecnologie ingegneristiche, il design, la cultura e l’educazione.

Sono attese circa 150 mila persone provenienti da oltre 100 Paesi per questa manifestazione fieristica che durerà 6 giorni e molte sono le attività in programma che includeranno seminari, convegni e laboratori. Il tutto all'interno di un’area dedicata di 180 mila metri quadrati che accoglierà stand individuali, nazionali e internazionali.

 

bagaglio a mano

 

La gestione della grande affluenza prevista durante l’evento sarà garantita da misure di sicurezza e di controllo eccezionali, mentre la partecipazione sarà regolata da un sistema di registrazione e prenotazione online.

Perché esportare in Cina? Si stima che, nei prossimi 5 anni, il valore delle importazioni cinesi di beni e servizi raggiungerà i 10 trilioni di dollari. Un dato esorbitante che sposta il focus su tutti i vantaggi per le piccole e medie aziende interessate a estendere i loro mercati, a incrementare il volume delle proprie esportazioni in questi territori e cavalcare, così, l’onda della crescita dei consumi.

La scelta di accogliere i commercianti stranieri al National Exhibition and Convention Center di Shanghai non è banale. Centro commerciale e finanziario della Cina, Shanghai offre un ventaglio di servizi e risorse sviluppate, in grado di supportare l’affluenza sul territorio di 100 milioni di visitatori che transitano quotidianamente dall’aeroporto, coprendo una rete di collegamenti che ingloba 282 città in tutto il mondo.

Scopra le altre principali destinazioni nei viaggi d’affari delle imprese europee nel nostro articolo dedicato. Se desidera scoprire come ottimizzare i costi di trasferta, clicchi qui sotto!

 

New Call-to-action

Tags: viaggi d'affari, export, trasferte di lavoro

Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

bagaglio a mano

Articoli Recenti