<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lufthansa PartnerPlusBenefit

Come incrementare la produttività dei dipendenti in viaggio


produttività dei dipendentiSono molte le ragioni che motivano le aziende a incrementare il numero dei viaggi d’affari: l’acquisizione di un nuovo cliente, l’incontro con i propri partner, le riunioni pianificate presso la sede centrale, la partecipazione a fiere ed eventi, per citarne solo alcune.

Queste esperienze non solo intensificano le attività quotidiane dei collaboratori coinvolti, ma rappresentano una leva per la crescita personale e professionale. 

Come sfruttare tutte le potenzialità offerte dalla trasferta senza compromettere la produttività dei dipendenti? Ne parliamo nelle prossime righe.


I suggerimenti per migliorare la produttività dei dipendenti in trasferta

I viaggi d’affari contribuiscono al raggiungimento di risultati importanti per i dipendenti e l’impresa, ma soprattutto sono considerati una leva per il successo. Coglierne le opportunità permette di migliorare la crescita personale offrendo ai collaboratori la possibilità di mettersi in gioco e vivere un’esperienza positiva e stimolante.

Sono molti i fattori che hanno un impatto positivo sulle performance e incidono direttamente sui livelli di attrattività di nuovi talenti in fase di recruiting e fidelizzazione dei dipendenti. I business traveller riconoscono e apprezzano soprattutto la motivazione che nasce da nuovi progetti, le aspirazioni professionali e la curiosità verso culture e scenari internazionali. 

A livello pratico, esistono misure e accortezze che è bene valutare in fase di organizzazione di un viaggio aziendale: imprevisti, dimenticanze o contrattempi possono minare la produttività dei dipendenti e compromettere una strategia lungamente pianificata. 

Nelle prossime righe approfondiremo gli aspetti utili per mantenere il focus sulle attività in programma, incrementare le performance dei business traveller in viaggio e raggiungere, così, gli obiettivi di business prefissati.

 

bagaglio a mano

 

La preparazione del bagaglio

Un suggerimento che può sembrare superfluo, tuttavia è bene ricordare che la preparazione del bagaglio per la trasferta richiede tempo e attenzione ai dettagli.

Sia che si viaggi per lavoro solo con un trolley o si abbia la necessità di imbarcare una valigia, è bene avere a mente gli oggetti che non si possono assolutamente dimenticare. Può aiutarla questa semplice ed esaustiva checklist che raccoglie in una pratica tabella gli oggetti indispensabili una volta raggiunta la città di destinazione.

Documenti personali, di viaggio, ricevute di prenotazioni, strumenti di lavoro digitali, come pc e smartphone o analogici come l’agenda, abiti e accessori sono solo alcuni di questi. È opportuno dedicare il tempo necessario all'organizzazione di tutti i particolari per evitare situazioni in cui, a causa di una dimenticanza, ci si ritrovi costretti a tornare a casa o in ufficio con tutte le conseguenze immaginabili per la partenza.

 

La scelta dei servizi per il business traveller

Un aspetto che impatta decisamente sulla produttività dei dipendenti è la scelta dei servizi a loro destinati. Certo, la preparazione prima di un incontro, il ripasso della presentazione in vista della riunione e la stesura dei punti da trattare con il cliente sono attività cruciali per la riuscita degli obiettivi prefissi. A contribuire al raggiungimento dei risultati, tuttavia, ci sono una serie di soluzioni che vogliono semplificare il viaggio d’affari e supportare le persone prima di intraprendere gli impegni a destinazione. 

Tra i benefit particolarmente rilevanti emergono: la possibilità di accedere alle lounge aeroportuali, l’utilizzo del wi-fi a bordo, il pernottamento in hotel che includa nella tariffa una connessione internet gratuita e la colazione, ancor meglio se internazionale e a buffet, così da affrontare la prima metà della giornata con le giuste energie.

 

Cura del proprio benessere

Un fattore fondamentale quando si tratta il tema di risultati professionali è il benessere dell’organico aziendale. Il coinvolgimento in attività itineranti e di grande responsabilità presuppone il riconoscimento delle performance dei singoli individui, prima di qualunque altro elemento. È necessario improntare lavoro e impegni quotidiani sulla consapevolezza dell’importanza del benessere psico-fisico, della serenità e del senso di soddisfazione. 

È normale che in una realtà aziendale sopraggiungano periodi di lavoro intenso, in cui ritmi serrati danno vita a tensioni e ansie, ma è importante focalizzare le energie sulle motivazioni alla base e la soddisfazione che ne deriverà, per rispondere positivamente a spossatezza fisica e malumori.

Un suggerimento? Un’alimentazione sana e attività fisica regolare supporteranno la vita quotidiana, soprattutto nei momenti in cui prevale uno stile di vita frenetico e poco regolare.

 

Nell'articolo di oggi abbiamo affrontato il tema della produttività dei dipendenti in viaggio, sottolineando misure e soluzioni che, una volta implementate, contribuiscono a ottenere risultati positivi, a raggiungere i risultati desiderati e a lavorare in funzione di obiettivi sempre più ambiziosi.

Scopra come dedicare le giuste attenzioni ai collaboratori e ottimizzare le spese di viaggio: iscriva la sua azienda al programma gratuito PartnerPlusBenefit e inizi subito ad accumulare punti preziosi con i quali richiedere premi e vantaggi esclusivi. Clicchi qui sotto per saperne di più!

 

New Call-to-action

Tags: viaggi d'affari, trasferte di lavoro, benessere aziendale

Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

bagaglio a mano

Articoli Recenti