<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Come l'intelligenza artificiale migliora il viaggio d'affari


viaggio d affariLe tecnologie digitali e in particolare l'intelligenza artificiale stanno trasformando il mondo dei viaggi d'affari. Questi sistemi permettono di prenotare un volo in modo più semplice e veloce, di monitorare il proprio bagaglio nelle varie fasi di viaggio, di ottenere indicazioni GPS e informare i business traveller in caso di ritardi o modifiche nel volo.

Ecco alcuni dei principali ambiti in cui l'intelligenza artificiale giocherà un ruolo importante nel prossimo futuro, evolvendo la qualità dell'esperienza vissuta nel corso dei viaggi di lavoro.


 

Quali sono i momenti del viaggio d'affari ottimizzati dalla tecnologia?

Assistenza in volo

Quando il business traveller aderisce a un programma frequent flyer, i suoi dati possono essere elaborati attraverso sistemi di intelligenza artificiale per raccomandargli i posti preferiti in aereo, in base alle sue precedenti preferenze di viaggio.

Un altro utile campo di applicazione dell'intelligenza artificiale riguarda l'aggiornamento sullo stato dei voli: se c'è una cancellazione o una modifica dell'itinerario, questa tecnologia può avvertire in breve tempo i passeggeri, offrendo alternative di prenotazione e minimizzando i disagi, in ottica di un supporto totale sia da parte dei vettori che dell'assistente in ufficio.

Grazie ai sistemi di chatbot, alcune compagnie possono fornire un vero e proprio assistente digitale che invia automaticamente ai viaggiatori il biglietto aereo, una notifica quando inizia l'imbarco e il numero del nastro su cui verranno consegnati i bagagli, senza necessità di scaricare una specifica app, perché i servizi si appoggiano spesso a programmi come Skype o Messanger, di solito già installati sul telefono dei passeggeri.

Le piattaforme sviluppate dalle compagnie, come quella del Gruppo Star Alliance di cui abbiamo parlato qui, nascono con lo stesso obiettivo, fare sentire i viaggiatori sicuri e informati in merito a ogni aspetto della trasferta e del volo.

 

New Call-to-action

 

Alcuni aeroporti hanno iniziato a dedicare intere aree all'intelligenza artificiale: il terminal 4 dell’aeroporto di Singapore, ad esempio, funziona in modo totalmente automatizzato e digitale, dal check-in, alla registrazione del bagaglio per l'imbarco in stiva, ai controlli di sicurezza, fino al boarding dei passeggeri.

viaggio d'affari e intelligenza artificiale

Automatizzazione del check-in in hotel

I viaggiatori business danno valore a tutto ciò che contribuisce all'efficienza: la possibilità di fare il check-in in albergo tramite un dispositivo mobile, anziché al banco di accoglienza, è un valido esempio di applicazione dei sistemi di intelligenza artificiale che viene particolarmente apprezzato.

Grazie al check-in via app, i viaggiatori possono scegliere alcune caratteristiche della camera prenotata ancora prima di arrivare all'hotel: dal numero di piano alla distanza rispetto all'ascensore, fino alla regolazione della temperatura o delle luci, così da velocizzare le procedure di accettazione in hotel e ottenere una sistemazione personalizzata sulle loro preferenze.

 

Receptionist virtuale

Molti hotel hanno introdotto un sistema di assistenza virtuale che offre agli ospiti risposta alle domande più comuni: dalla password del wi-fi all'ordinazione della cena in camera, alla richiesta del check-out posticipato, il receptionist virtuale fornisce assistenza immediata a qualsiasi ora del giorno e della notte. Il device di nome Roxy, ad esempio, adottato dall'hotel Jupiter Next di Portland, permette agli ospiti di ottenere informazioni sul meteo, di richiedere un cambio di asciugamani extra o sapere quali sono i migliori ristoranti in zona, di ascoltare la musica del proprio cantante preferito e di avere a disposizione molti altri servizi.

Anche altre catene alberghiere stanno studiando un sistema robotizzato, così da automatizzare il servizio in camera, la gestione del magazzino e le operazioni di pulizia delle stanze, collaborando al trasporto degli asciugamani e della spazzatura tra i vari piani. 

 

Altri tool utili

Lo spostamento all'interno dell'aeroporto con bagagli a seguito può essere stancante. Recentemente è stato sperimentato Ovis, un carrello automatizzato per il trasporto delle valigie che funziona a batterie: il sistema si sposta grazie a una telecamera e all'intelligenza artificiale, seguendo il passeggero ed evitando gli ostacoli. Il proprietario del bagaglio indossa un braccialetto collegato che lo avvisa se il carrello si allontana oltre 2 metri da lui. Ogni Ovis resta tuttavia sempre rintracciabile, grazie al sistema GPS integrato.

Un altro strumento utile nel corso del viaggio d'affari è la possibilità di creare report automatici tramite l’intelligenza artificiale. Le ricevute possono essere fotografate e lette dal sistema che poi compila automaticamente le varie voci di spesa, così che il trasfertista, una volta rientrato, abbia solo da controllare il report realizzato.

 

Il travel management è destinato, grazie a questi e altri sistemi supportati dall'intelligenza artificiale, a diventare sempre più smart ed efficiente, migliorando la qualità della vita di chi viaggia spesso per lavoro, permettendo d’altra parte all'azienda un miglior controllo dei costi e una riduzione delle spese amministrative. Automatizzazione, tecnologia, nuovi servizi: il futuro viaggia rapidamente in questa direzione e sempre più professionisti potranno trarne beneficio.

Scopra il programma gratuito per aziende PartnerPlusBenefit per continuare a migliorare l'esperienza dei viaggi d'affari dei collaboratori, con uno sguardo attento all'ottimizzazione dei costi. 

New Call-to-action

Tags: viaggi d'affari, servizi digitali, organizzazione viaggio d'affari

New Call-to-action
New Call-to-action


Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

Articoli Recenti