<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lufthansa PartnerPlusBenefit

Come rispettare gli impegni fuori sede e salvaguardare il benessere


impegni fuori sede

Grazie alle innovazioni tecnologiche in costante miglioramento ed evoluzione, il viaggio di lavoro è sempre più semplice da organizzare, gestire e vivere. Trovare il volo aereo più comodo, prenotare il posto preferito, soggiornare in alberghi o appartamenti con ottime recensioni e a tariffe convenienti è a portata di pochi clic. Esistono applicazioni, portali e siti che hanno come obiettivo principale proprio l’offerta di un’esperienza perfetta e ciò contribuisce a rendere le trasferte decisamente più piacevoli.

Nell'articolo di oggi, troverà alcuni consigli dedicati a migliorare il benessere in viaggio, nel pieno rispetto degli impegni che la attendono a destinazione.


 

Ottimizzare la gestione degli impegni fuori sede

Con una programmazione efficiente delle attività, la giornata tipo di una persona in trasferta, può risultare anche più produttiva di quelle passate in sede. Ciò accade perché, dovendo rispettare gli impegni in un periodo limitato, ci si concentra maggiormente sull'organizzazione dell’agenda, magari facendosi aiutare dalla segreteria.

Per mantenere alto anche il benessere del business traveller, oltre alle sue performance, abbiamo selezionato alcuni consigli per pianificare le giornate di viaggio, rispettare gli impegni fuori sede e dedicare il giusto tempo al riposo e alla salute.

 

1. Rispettare il budget

Potrebbe sembrare un controsenso, ma il rispetto delle policy aziendali in materia di viaggi contribuisce a migliorare la sensazione di benessere nel corso della trasferta. Secondo i dati pubblicati da Global Business Travel Association, la ricercar del giusto prezzo è una delle priorità nella prenotazione del viaggio di lavoro, perché lo sforamento del budget contribuisce a creare stress. Oggi, grazie alle piattaforme di booking che confrontano le diverse tariffe alberghiere, ad esempio, spesso personalizzabili e integrabili con gli strumenti aziendali per le prenotazioni, è molto più semplice restare nei limiti di spesa e persino pagare il pernottamento e altri servizi tramite sistemi virtuali.

bagaglio a mano

 

2. Prevedere del tempo libero

Il modo migliore per vivere un’esperienza di viaggio eccezionale è prevedere, laddove possibile, del tempo libero da dedicare a se stessi. Il bleisure, la tendenza che vede sempre più collegate le trasferte di lavoro a qualche giorno di vacanza, si sta diffondendo sempre più, tanto da essere incluso come possibilità anche nelle policy aziendali. Dopo avere portato a termine tutti gli impegni fuori sede, in pratica, il business traveller si gode alcune ore per visitare una città in cui non è mai stato, esplorare i dintorni, sperimentare la cucina locale. 

Un’altra opzione è quella di non pianificare alcuna riunione il giorno della partenza, per rilassarsi e approfittare del viaggio di ritorno per ricaricarsi. Se non si ha eccessiva fretta di rientrare, approfittare per scoprire nuove realtà e culture accrescerà il bagaglio di esperienze e migliorerà la soddisfazione rispetto alla trasferta, motivando a continuare a viaggiare per lavoro e a dare il massimo.

 

3. Fare attenzione alla salute

Il cambio di ritmo spesso è una delle prime conseguenze del viaggio di lavoro e incide sulle abitudini alimentari, sulla regolarità del sonno e sull'esercizio fisico. Per salvaguardare il benessere e non avere alcun tipo di disturbo, è importante mantenere il più possibile attiva la propria routine, soprattutto per quanto concerne il riposo.

In merito all'alimentazione, sempre più viaggiatori d’affari preferiscono pernottare presso appartamenti in affitto per potere cucinare da soli. Il consiglio generale è quello di dedicare il giusto tempo ai tre pasti principali e di non saltarli per alcun motivo.

L’attività fisica può essere mantenuta piuttosto facilmente, anche in questo caso grazie agli strumenti digitali. Esistono infatti diverse applicazioni che consentono di prenotare ingressi in palestra senza dovere necessariamente attivare un abbonamento e in alcune lounge aeroportuali si può prendere parte a lezioni di yoga con insegnanti virtuali. Scopra di più cliccando qui sotto!

 

New Call-to-action

 

4. Restare collegati a casa e all'ufficio

Una delle principali difficoltà vissute dai trasfertisti è la distanza, ma fortunatamente oggi i collegamenti con la famiglia e i colleghi in sede sono resi estremamente semplici con l’uso di email, video chiamate, chat di messaggistica e social network.

A questo proposito è importantissimo che la connessione Wi-Fi sia veloce e sicura, anche in volo.

Sapeva che grazie al programma gratuito di incentivazione per aziende PartnerPlusBenefit si possono ottenere anche voucher per il Wi-Fi a bordo in cambio di punti? Con PartnerPlusBenefit l’azienda accumula punti e i dipendenti iscritti a Miles and More continuano ad accumulare miglia da utilizzare come preferiscono!

Scopra di più, cliccando qui sotto.

New Call-to-action

Tags: benessere aziendale, organizzazione viaggio d'affari, viaggi d'affari, trasferte di lavoro

Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

bagaglio a mano

Articoli Recenti