<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Guida alla scelta del trolley da lavoro per ogni esigenza di viaggio

trolley lavoroQuando si parla di comfort nel corso della trasferta, spesso uno degli ultimi elementi a cui si pensa è il bagaglio. In realtà, la scelta del trolley giusto può incidere notevolmente sull'esperienza di viaggio, in particolar modo per la comodità di trasporto.

In questo articolo, vogliamo offrire alcune indicazioni per scegliere il trolley da lavoro.

Trolley da lavoro: i consigli per l’acquisto perfetto

Decidere quale sia il trolley da lavoro più adatto alle proprie esigenze non è affatto semplice, soprattutto per quei business traveller a cui capita di dovere partire, magari con poco preavviso, ogni settimana per partecipare a incontri o conferenze.

Le tipologie di bagaglio tra cui scegliere sono moltissime, ecco le 3 principali.

Valigia di piccole dimensioni

Si tratta del classico bagaglio a mano con le ruote che si può trovare in versione rigida o morbida. I primi in genere sono realizzati in materiali come polipropilene o policarbonato, mentre i secondi si possono trovare in stoffa, pelle, nylon, poliestere o PVC.

New Call-to-action

Molti viaggiatori d’affari preferiscono fortemente l’uno o l’altro modello, tuttavia non si può dire che ci sia una scelta giusta o sbagliata, dipende dalle singole esigenze. Le valigie in versione morbida sono flessibili, quindi più facili da far rientrare nelle misure corrette. Inoltre, assorbono meglio gli urti rispetto alla versione rigida e, da vuote, sono in genere più leggere. Il lato negativo, però, è il fatto che si sporcano più facilmente e potrebbero non essere resistenti all'acqua.

Dall'altro lato, i trolley da lavoro rigidi più moderni sono realizzati con materiali ultraleggeri, ma allo stesso tempo durevoli e resistenti; tendono a proteggere meglio gli oggetti fragili. Inoltre, si puliscono in fretta, anche se si possono graffiare e usurare più facilmente. Non essendo flessibili, non si possono incastrare in spazi non perfettamente calibrati!

Molti business traveller preferiscono i trolley da lavoro rigidi, anche perché, essendo divisi in due scomparti, rendono più semplice l’organizzazione e la disposizione perfetta degli abiti in valigia.

Zaino

Gli zaini da viaggio esistono in tutte le dimensioni possibili, con e senza telaio. Sono una buona soluzione per chi deve portarsi il computer e poco altro. Se il viaggio di lavoro comprendesse anche qualche giorno di relax, potrebbe essere un’ottima soluzione per portarsi gli extra che non devono rimanere necessariamente ben piegati in valigia.

Borsone da viaggio

Alcuni borsoni più tecnologici sembrano vere e proprie valigie, perché provvisti anche di ruote e maniglie telescopiche. Possono essere molto comodi e spaziosi e, una volta arrivati a destinazione, si possono anche usare per andare in palestra o per una gita nei momenti liberi.

trolley lavoro

Probabilmente meno resistenti rispetto a un trolley da lavoro vero e proprio, potrebbero non essere l’ideale qualora siano previste lunghe distanze a piedi.

Un elemento a cui prestare particolare attenzione è la dimensione del bagaglio: trattandosi di un viaggio di lavoro, è necessario basarsi sui parametri della compagnia aerea con cui si è soliti viaggiare e acquistarne uno che rientri negli standard.

Anche il peso è importante: non solo per l’eventuale controllo al gate d’imbarco, ma anche per i momenti in cui i collaboratori lo devono trasportare a piedi.

Le ruote sono un altro dettaglio da considerare nella scelta di un bagaglio per le trasferte. Generalmente le valigie a due ruote sono più facili da manovrare, anche se trasportate dietro di sé. Per chi ha problemi di schiena o dolori alle spalle, tuttavia, potrebbero non essere la soluzione più agevole. I trolley con quattro ruote, invece, possono essere trascinati dietro di sé, ma anche spinti in avanti, quindi sono un’opzione più comoda, secondo molti viaggiatori. Attenzione allo spazio occupato dalle quattro ruote e alla loro delicatezza.

Infine, una valutazione a proposito degli extra: molti trolley sono pensati appositamente per i business traveller, quindi dispongono di una tasca per il pc o per gli altri dispositivi e, a volte, anche di un caricatore USB. In ogni caso, è bene assicurarsi che abbiano al loro interno diversi spazi per poter organizzare bene il necessario. I bagagli migliori sono dotati di chiusure sicure.

Per i viaggi lunghi in cui il solo trolley non basta, è possibile approfittare dei punti accumulati grazie ai programmi di incentivazione delle compagnie aeree, per trasportare più bagagli aggiuntivi gratuitamente in stiva. Vuole saperne di più? Clicchi qui per avere maggiori informazioni su PartnerPlusBenefit, il programma per aziende del Gruppo Lufthansa!

New Call-to-action

Tags: trasferte di lavoro, viaggi d'affari, organizzazione viaggio d'affari

New Call-to-action
New Call-to-action


Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

Articoli Recenti