<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

I programmi fedeltà incontrano il favore dei travel buyer


travel buyerIl ruolo dei travel buyer, all'interno delle aziende, si evolve in continuazione. Tra i compiti che distinguono questa figura emergono:

  • lo sviluppo di soluzioni mirate ai business traveller
  • l’attivazione di servizi rivolti alle aziende
  • la gestione delle attività dirigenziali

Semplificare gli strumenti a supporto del viaggio d’affari è l’obiettivo delle imprese alla ricerca di misure personalizzate che soddisfino le esigenze dei collaboratori fuori sede, come l’iscrizione a programmi fedeltà. Approfondiamo il tema nell'articolo di oggi.


Perché i travel buyer supportano l’iscrizione a programmi fedeltà?

I travel buyer assumono un ruolo sempre più cruciale all'interno delle dinamiche aziendali; oltre a contribuire alla stesura delle policy aziendali, a partire dalle disposizioni previste, fino alla gestione dei rischi, come nel caso della protezione dei dati sensibili, contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi corporate.

Infatti, prevedendo soluzioni personalizzate per i collaboratori, si ottimizzano processi e tempistiche, incrementando il benessere e i risultati in viaggio. Per questa ragione, è essenziale conoscere le necessità e le abitudini dei business traveller, così da supportare performance e obiettivi. 

Scopra i consigli per ottimizzare le spese di viaggio nella guida gratuita!

Tra gli strumenti a disposizione, fondamentali per introdurre misure in linea alle esigenze dell’organico, la possibilità di iscrizione ad un programma fedeltà riserva molti vantaggi, tra cui la semplificazione dell’operato dei travel manager.

Vediamo, nei prossimi paragrafi, come i programmi fedeltà ottimizzano le trasferte di lavoro e i compiti dei buyer, relativi alla gestione della trasferta e all'attivazione di soluzioni personalizzate.

Gestione dei viaggi d’affari

L’iscrizione a programmi fedeltà personali per i passeggeri, come Miles and More, consente di accumulare miglia, sia dalle prenotazioni aeree che dagli acquisti in altri settori, e usarle per ottenere voli premio, sconti o regali dai brand partner dei programmi delle compagnie aeree.

I vantaggi non sono un’esclusiva dei business traveller: ad esempio, attraverso l’iscrizione ad un programma di incentivazione per aziende, come PartnerPlusBenefit, gratuito e complementare ai programmi di fidelizzazione, si possono accumulare punti Benefit per ogni volo, incrementando servizi e vantaggi per le imprese.

New Call-to-action

Questo strumento incontra il favore dei travel buyer che si occupano di definire il budget aziendale, allocandolo o ridistribuendolo dove necessario, ad esempio prevedendo più liquidità destinata alle spese giornaliere dei collaboratori, al pernottamento o ai trasporti.

Essendo l’iscrizione al programma PartnerPlusBenefit complementare alle iniziative per i frequent flyer, si ottengono importanti vantaggi, perché l’utilizzo di miglia del proprio conto personale è immutato, e si possono ottimizzare i costi riducendo le spese extra per l’azienda.

Vediamo come anche le travel policy possono trarne un beneficio, nel prossimo paragrafo.

Benefit e servizi per i collaboratori

I programmi di incentivazione per aziende sono particolarmente apprezzati a livello corporate per le possibilità di ottimizzazione del budget e i vantaggi esclusivi ottenibili in cambio dei punti accumulati a ogni volo effettuato.

Godere di benefit e servizi esclusivi in viaggio è una prerogativa cruciale per beneficiare del tempo libero a disposizione, prepararsi a un meeting importante e focalizzarsi sugli impegni che attendono a destinazione. Misure come l’accesso ad una rete Wi-fi in volo, alle lounge aeroportuali e la possibilità di gestire la prenotazione tramite smartphone rispondono perfettamente alle necessità dei business traveller in viaggio. Nel raggiungimento degli obiettivi, infatti, la motivazione e la soddisfazione delle risorse hanno un peso determinante sulle performance.

Per la stessa ragione, i programmi di fidelizzazione riservati ai frequent flyer che consentono di accumulare miglia e ottenere in cambio vantaggi esclusivi, supportano il benessere aziendale dei collaboratori che possono usufruire di questi premi per le proprie esigenze, come un viaggio in famiglia o un acquisto per la casa, grazie all'ampia gamma di articoli proposti all'interno di un catalogo sempre aggiornato. Attraverso questi strumenti dedicati, si contribuisce alla serenità dei collaboratori, all'attrazione di nuovi talenti in fase di recruiting e al miglioramento delle performance dei dipendenti.

Nell'articolo di oggi abbiamo approfondito le analisi condotte dai travel buyer in termini di soluzioni rivolte al proprio organico, come i programmi fedeltà delle compagnie aeree. Come si evince, questi sono particolarmente apprezzati per i servizi e i premi esclusivi riservati ai singoli, ma non solo. Attivare un programma di incentivazione per aziende, complementare ai programmi riservati ai frequent flyer permette di ottimizzare i costi, ridurre le spese extra e destinare benefit esclusivi e personalizzati.

Clicchi qui per saperne di più e approfittare dei vantaggi di PartnerPlusBenefit, il programma di incentivazione riservato alle imprese.

costo dei viaggi

Tags: viaggi d'affari, gestione spese di viaggio, travel manager

New Call-to-action
costo dei viaggi


Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

Articoli Recenti