<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lufthansa PartnerPlusBenefit

L'attenzione alla salute nel viaggio d'affari: 8 consigli


salute nel viaggio d'affari

Mantenere il benessere fisico e mentale nel corso del viaggio d'affari non è sempre semplice.

Anche un viaggio non intercontinentale con una tratta semplice può affaticare, soprattutto se si appartiene alla categoria dei frequent flyer e si vola più di una volta alla settimana.

Esistono però degli accorgimenti, peraltro semplici da prevedere, che le consentiranno di ottenere il massimo da una trasferta di lavoro, arricchendosi sia dal punto di vista professionale che personale, senza alcun compromesso in merito al comfort. Li vediamo nelle prossime righe.


Viaggio d’affari & benessere

Fare attenzione alla propria salute, al risposo e all'alimentazione nel corso del viaggio d’affari è sempre più determinante, vista la crescita della tendenza alla global mobility delle imprese internazionali e italiane.

Ecco allora 8 consigli per mantenere il benessere in trasferta.

 

1. Lavare spesso le mani

Per quanto scontato, questo è uno dei consigli più preziosi per i business traveller. Quando si parte per un viaggio d’affari, infatti, l’igiene è un tema importantissimo: aeroporti, stazioni ferroviarie, taxi e mezzi pubblici sono luoghi affollati e spesso molto sporchi, purtroppo. A causa dello scarso ricambio d’aria, virus e batteri proliferano in ambienti di questo tipo, quindi è bene prevedere alcuni accorgimenti extra.

Lavarsi spesso le mani, portare con sé delle salviettine usa e getta o del gel igienizzante e usarlo soprattutto prima di mangiare, evitando il più possibile di portare le mani al volto.

Prima di partire, è consigliabile assumere molta vitamina C per rinforzare le difese immunitarie.

 

New Call-to-action

2. Bere molta acqua

L’idratazione ricopre un ruolo essenziale per il benessere nel corso del viaggio. Soprattutto in aereo, ma anche nei treni con forte aria condizionata e in generale negli ambienti poco umidi, bere molta acqua contribuisce a migliorare la salute delle alte vie respiratorie, degli occhi e della pelle. Anche l’aspetto fisico del viaggiatore, infatti, è messo a dura prova dalla scarsa idratazione che è causa di secchezza oculare e dell’epidermide. Ma non è tutto, un organismo bene idratato aiuta a mantenere sani i livelli cognitivi, la memoria e a contenere l’irritabilità, oltre che ad aumentare le difese immunitarie.

La Aerospace Medical Association consiglia di bere circa 0,25 litri d’acqua per ogni ora passata sull'aereo.

Se sceglie di ordinare un drink alcolico e del caffè, chieda sempre un bicchiere d’acqua extra.

 

3. Dormire a sufficienza

La giusta quantità di ore dedicate al sonno è un altro elemento vitale per la salute, non solo in viaggio. Certo, è difficile riuscire a mantenere un equilibrio sonno veglia quando si vola dall'altra parte del mondo e con un fuso orario diverso, ma per arrivare a destinazione riposati e pronti a raggiungere gli obiettivi, occorre stabilire una routine.

Scopra le Business Lounge e i servizi dedicati al benessere dei viaggiatori in aereporto!

Se ha previsto di dormire in volo, si assicuri di avere tutto l’occorrente per schermare la luce e isolarsi dai rumori. Solitamente viaggiando in Business Class sarà già fornito di tutte le comodità, ma ci sono business traveller che amano portare una coperta o un cuscino da casa, per riposare davvero bene.

Dopo l’arrivo, l’agenda va pianificata per bene, prevedendo anche alcuni momenti di relax, tra un impegno e l’altro. Approfondiamo il tema nel prossimo consiglio.

 

4. Ridurre al minimo lo stress

Lo stress è deleterio per la salute e per questa ragione vanno evitate il più possibile le situazioni che ne possono essere causa. Un primo consiglio riguarda l’arrivo in aeroporto con un certo anticipo, in modo da non dovere correre e potersi rilassare, magari in una delle Business Lounge a disposizione.

Prenotare in anticipo e pianificare la trasferta con attenzione aiuta ad avere tutto sotto controllo e sapere come gestire gli eventuali imprevisti, oltre che avere più tempo per preparare la valigiaPassiamo agli oggetti da inserire, nel prossimo consiglio.

 

5. Scegliere un abbigliamento adeguato 

A meno che si tratti di un volo andata & ritorno in giornata, è meglio non indossare l’abito in viaggio, ma inserirlo nell'apposito scompartimento del trolley. Si rivela spesso utilissimo portare uno strato extra per il volo, perché spesso i passeggeri soffrono il freddo e preferiscono usare la coperta in dotazione solo per dormire. La temperatura percepita ha un impatto sulla capacità di concentrazione, quindi è opportuno scegliere dei capi di abbigliamento comodi e a strati.

 

6. Fare stretching e muoversi in viaggio 

Stare seduti troppo a lungo nella stesa posizione, per quanto comodi possano essere i sedili, può causare problemi anche in soggetti perfettamente in salute. È importante ricordarsi di alzarsi in piedi e fare piccoli esercizi di stretching, almeno ogni 90 minuti. Anche da seduti si possono fare dei micro-movimenti, come la rotazione delle caviglie e dei polsi. 

È possibile approfittare anche delle lezioni di yoga che alcune Lounge offrono ai propri ospiti, scopra di più cliccando qui sotto!

New Call-to-action

 

7. Fare esercizio fisico

A proposito di movimento, anche una volta arrivati a destinazione è consigliato prevedere qualche ora per continuare gli allenamenti come se fosse a casa. Anche una semplice camminata per scoprire i dintorni dell’albergo può bastare a migliorare la circolazione sanguigna e ristabilire una sensazione di benessere.

Una novità recente e dedicata proprio ai business traveller è la possibilità di acquistare dei micro-stay presso le palestre.

 

8. Fare attenzione all'alimentazione

Per evitare di sgarrare con l’alimentazione può essere utile affittare un appartamento per il viaggio d’affari, anziché il tradizionale albergo: avere una cucina a disposizione permette di fare una colazione bilanciata e prepararsi dei pasti se l’agenda fitta non prevede troppo tempo per la pausa pranzo.

 

Con questi piccoli accorgimenti, i viaggi di lavoro non solo non saranno fonte di stanchezza, ma contribuiranno al benessere, migliorando la soddisfazione rispetto alla trasferta.

Scopra come ottenere vantaggi e comfort senza intaccare il budget, grazie al programma di incentivazione per aziende PartnerPlusBenefit!

New Call-to-action

Tags: trasferte di lavoro, viaggi d'affari, bleisure, benessere aziendale

Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

bagaglio a mano

Articoli Recenti