<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lufthansa PartnerPlusBenefit

I servizi per viaggi d'affari indispensabili per i collaboratori

servizi viaggi d affariLa trasferta di lavoro è senza dubbio un’opportunità di crescita per i collaboratori, ma presuppone anche un maggior dispendio di energie e un impegno non indifferente. Soprattutto quando si viaggia all’estero, i ritmi sono diversi da quelli a cui si è abituati. Per questo, considerando il fuso orario, il volo aereo, gli spostamenti, i possibili ritardi e gli incontri con i clienti, l’azienda dovrebbe fare in modo che il suo dipendente disponga di tutto ciò di cui ha bisogno.

Ne parliamo in questo articolo dedicato ai servizi nei viaggi d’affari.

Servizi per viaggi d’affari che migliorano l’esperienza? Ecco quali sono.

Una buona gestione della trasferta prevede che il travel manager consideri anche il benessere del collaboratore nel corso del viaggio. Ci sono alcuni dettagli che spesso vengono sottovalutati, ma che possono fare la differenza e migliorare di gran lunga l’esperienza di viaggio, agevolando il dipendente, favorendo il raggiungimento degli obiettivi e quindi la crescita del business.

Di seguito, alcuni servizi per viaggi d’affari da considerare nel momento in cui si organizza la trasferta per i colleghi.

Accesso alle lounge

Partendo dal viaggio in aereo, un modo efficace per rendere anche le attese più piacevoli e produttive è prevedere per i collaboratori l’accesso alle lounge aeroportuali.

New Call-to-action

Questi spazi sono realizzati per mettere a disposizione dei frequent flyer un luogo esclusivo dove poter lavorare, rilassarsi, mangiare o guardare un film nelle attese tra un volo e l’altro. Possono accedere alle lounge delle compagnie aeree i passeggeri in First o Business Class o che abbiano richiesto un upgrade utilizzando i punti accumulati grazie ai programmi di fidelizzazione. Ecco perché è bene valutare con criterio la classe di viaggio, considerando non solo il costo, ma anche la soddisfazione e il benessere del collaboratore, soprattutto se si tratta di voli intercontinentali.

Alloggi confortevoli

L’alloggio selezionato può fare la differenza, quando si parla di soddisfazione e benessere del collaboratore. Ci sono alcune strutture pensate appositamente per i business traveller che offrono servizi per viaggi d’affari molto utili. Ad esempio: wi-fi gratuito, una sala conferenze silenziosa e tranquilla in cui lavorare, prenotazioni flessibili e cancellazioni last-minute, camere insonorizzate, orari agevolati per i pasti, servizi di trasporto da e per l’aeroporto e tanto altro. Da verificare anche la vicinanza dell’albergo o (dell’appartamento) al luogo degli incontri programmati, per evitare spostamenti complicati.servizi viaggi d affari

Bleisure

Perché non concedere al collaboratore qualche giorno in più per visitare il luogo della trasferta, partecipare a una mostra o semplicemente rilassarsi? È innegabile il fatto che oggi il tempo lavorativo sia in crescita e che le ore dedicate al business aumentino sempre di più, tanto che spesso risulta difficile concedersi dei giorni di vacanza. Dare la possibilità di prolungare la trasferta può essere vantaggioso anche per l’azienda: il dipendente, infatti, sentendosi soddisfatto e motivato, sarà molto più produttivo una volta di ritorno in ufficio.

Assicurazione

La sicurezza in viaggio è uno dei presupposti fondamentali affinché il collaboratore si senta sereno e tranquillo. Per questo, l’acquisto di un’assicurazione adeguata (da valutare anche in base al Paese di destinazione) è un supporto fondamentale. La polizza dovrebbe prevedere una copertura per spese mediche ed eventuali servizi ospedalieri, rimborsi in caso di imprevisti e smarrimento di oggetti come computer o cellulare aziendale. In questo modo, la situazione può essere gestita con efficienza, continuando a lavorare serenamente.

Carta aziendale virtuale

Una delle preoccupazioni principali dell’azienda, quando si tratta di organizzare un viaggio d’affari, è quella di tenere sotto controllo le spese per rispettare il budget. Fornire una carta per i pagamenti virtuali non solo dà la possibilità di avere un maggiore controllo sulle spese, ma facilita anche i collaboratori. Non dovendo utilizzare il proprio denaro per anticipare i pagamenti e poi attendere il rimborso a fine trasferta, utilizzando direttamente la carta aziendale, le possibilità di sforare il budget saranno nettamente inferiori. Inoltre, non ci si dovrà preoccupare di compilare lunghe note spese e gestirne controlli e rimborsi.

Programmi di fidelizzazione

Molte compagnie aeree mettono a disposizione delle aziende e dei viaggiatori programmi di incentivazione a iscrizione gratuita che permettono di accumulare punti con ogni volo aereo. Questi punti possono poi essere sfruttati per ottenere upgrade della classe di viaggio, accesso alle lounge, voucher per il bagaglio in stiva, ma anche per ricevere premi, buoni e tanti altri vantaggi.

Sono quindi un modo per offrire benefit ai dipendenti, migliorando l’esperienza di viaggio e rendendola più confortevole, ma anche per ottimizzare i costi della trasferta. ParnerPlusBenefit del Gruppo Lufthansa è uno di questi programmi, compatibile con quelli pensati per i frequent flyer (ad esempio Miles and More), garantendo quindi doppi vantaggi ai collaboratori. Non solo, perché ParnerPlusBenefit è l’unico programma a prevedere il cashback per le aziende. Scopra tutti i vantaggi cliccando qui!

New Call-to-action

Tags: viaggiare sicuri, benessere aziendale, organizzazione viaggio d'affari

New Call-to-action
New Call-to-action


Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

Articoli Recenti