<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lufthansa PartnerPlusBenefit

I nuovi trend del travel management emersi nel corso di TTG Expo

travel managementAll’inizio di ottobre 2019 si è svolto a Rimini TTG Travel Experience, il più importante salone internazionale dedicato al turismo b2b, organizzato da Italian Exhibition Group. Operatori del business turistico da tutto il mondo si sono confrontati sulle tendenze che caratterizzeranno i viaggi d’affari e la loro organizzazione in futuro. Ne parliamo in questo articolo.

Quando il travel management va oltre il business aziendale

Organizzare viaggi d’affari non è certamente un compito facile, considerando i numerosi aspetti che il travel manager deve prendere in considerazione, tra cui il budget stanziato, le policy aziendali e la soddisfazione dei collaboratori, aspetto da non sottovalutare per il raggiungimento degli obiettivi.
TTG Travel Experience è la principale fiera internazionale dedicata interamente al settore dei viaggi business to business: quest’anno circa 3000 aziende e 2000 espositori hanno contribuito a mettere in luce diverse tendenze che caratterizzeranno il business travel nel prossimo futuro.

3 sono state le principali aree del percorso:

  • l’area Italia, dedicata all'offerta turistica italiana
  • l’area The World, per scoprire le principali destinazioni turistiche internazionali
  • l’area Global Village che ha avuto come protagonisti i tour operator e le imprese che forniscono prodotti e servizi per il turismo

costo dei viaggi

Quali sono, quindi, i principali spunti che si possono trarre da questo evento? Quali saranno i fenomeni e i temi di maggior interesse che caratterizzeranno il futuro del travel management? Eccoli di seguito.

1. Sostenibilità ambientale

Il tema green è ormai preponderante in tutti i settori, compreso quello turistico. Nel corso della fiera, sono stati numerosi gli interventi che hanno cercato di sensibilizzare gli imprenditori e i diversi protagonisti del settore sull'importanza della sostenibilità, della cura e dell’attenzione nei confronti dell’ambiente.

In particolare, si è parlato di mobilità elettrica, cicloturismo e turismo plastic responsible, ovvero mirato a offrire prodotti e servizi realmente eco-sostenibili, con l’obiettivo di salvaguardare i mari e ridurre le emissioni nocive.

Si è parlato anche di hotel innovativi e sostenibili, in grado di coniugare efficienza energetica e manutentiva, sostenibilità ambientale e comfort per gli ospiti. Anche sul fronte delle destinazioni, l’eco-sostenibilità ha fatto da protagonista e ha caratterizzato molte delle offerte dei diversi Paesi partecipanti.

2. Turismo digitale

Un’altra grande tendenza di cui si è molto discusso nel corso del TTG Expo è il mondo del digitale e dei viaggi online. Intelligenza artificiale, gamification e strumenti innovativi sono le parole chiave emerse nelle conferenze dedicate al tema.

travel management

I più giovani –gli appartenenti alla Generazione Z – sono stati al centro dei dibattiti, per capire da cosa saranno attratti e come cambieranno il mondo del business travel in futuro. In questo contesto, si è parlato anche di realtà virtuale, di come questa abbia generato un cambiamento di approccio al modello di business e agli obiettivi aziendali e di come potrebbe supportare il sistema del travel management, grazie alla cosiddetta realtà immersiva.

3. Turismo attivo

Il tema della vacanza attiva è stato un altro grande protagonista della fiera grazie al progetto Be Active che ha declinato proposte, opportunità e tendenze della vacanza all'insegna dello sport e dell’attività fisica. Questo vale non solo per i viaggi di piacere, ma anche per i business traveller che cercano sempre di più momenti da dedicare al proprio benessere anche nel viaggio d’affari.

Si parla quindi di bleisure, ovvero della possibilità data ai collaboratori in trasferta di coniugare lavoro e piacere, per ritagliarsi spazi per fare passeggiate, correre o, perché no, andare in palestra.

4. Travel management in azienda

Nel corso dell’evento sono stati presentati anche i risultati della ricerca “Beyond Travel Manager” promossa da AITMM (Associazione Italiana Travel Mobility Manager), Travel For Business e Doxa.  L’obiettivo dell’indagine era quello di comprendere quanto questo ruolo si sia evoluto in Italia, quali sono le sfide dei moderni travel manager, quali le principali attività svolte, oltre alle aspettative future, argomenti di cui avevamo parlato anche in questo articolo. È emerso che il travel management è fortemente strategico per l’azienda e lo sarà ancora di più in futuro, con l’obiettivo di renderlo un’attività riconosciuta al 100% anche in Italia.

Protezione dell’ambiente, digitalizzazione dei viaggi, attività bleisure e organizzazione efficace della trasferta: sono queste le parole chiave emerse in TTG Expo.

Come coniugare tutto ciò con l’ottimizzazione dei costi e il rispetto del budget e delle policy aziendali? Non sarà facile per i travel manager andare incontro a questi nuovi bisogni, rispettando i limiti imposti dall’azienda, ma ci sono alcuni piccoli trucchi che possono essere messi in pratica fin da subito. Uno di questi è iscrivere l’azienda ai programmi di incentivazione gratuiti delle compagnie aeree. In cambio dei punti accumulati a ogni viaggio, è possibile avere accesso a sconti, premi e vantaggi per rendere l’esperienza del collaboratore unica e sorprendente, rispettando il budget. Scopra di più su PartnerPlusBenefit cliccando qui!

Tags: servizi digitali, organizzazione viaggio d'affari, travel manager

New Call-to-action
costo dei viaggi


Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

Articoli Recenti