<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2115093345406354&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Lufthansa PartnerPlusBenefit

Via della seta oggi e ieri: alla scoperta delle destinazioni


via della seta oggiQuella che conosciamo come Via della Seta oggi era, nell'antichità, un insieme di itinerari terrestri, marittimi e fluviali di circa 8 mila chilometri che permetteva importanti scambi commerciali tra Oriente e Occidente. La Via della Seta attraversava l‘Asia centrale e il Medio Oriente, collegando la Cina all'Asia Minore e al Mediterraneo.

L’attuale progetto One Belt One Road si riferisce a un piano di investimenti per far ripartire i commerci proprio lungo l’antica Via della Seta e favorire i collegamenti tra Europa e Cina.

Quali sono le città più interessanti lungo questo percorso? Scopriamolo nell'articolo di oggi.


Via della Seta oggi: come rivivere il fascino del passato

Il nome Via della Seta apparve per la prima volta nel 1877, quando il geografo tedesco Ferdinand von Richthofen la nominò nell'introduzione del libro Diari dalla Cina. La Via della Seta - che prima ancora veniva chiamata via Reale di Persia - è stata la rotta commerciale più significativa della storia e ha affascinato i mercanti e i viaggiatori che la percorrevano.

A differenza di ciò che si potrebbe pensare, lungo questo percorso si commerciava non solo la seta, ma anche spezie, porcellana, carta, manufatti in vetro, metalli preziosi e molto altro. E insieme alle merci viaggiavano ovviamente anche idee, conoscenze e tecnologie. Oggi, la nuova Via della Seta è un percorso che permette di tornare indietro nel tempo, rivivendo le storie antiche e lo scambio fra culture. Viaggiare in queste terre permette di respirare quell'atmosfera esotica e affascinante di un tempo, fatta di carovane, profumi e merci preziose.

opportunità di business via della seta

Le principali destinazioni da esplorare

In Cina (e non solo) sono molti i siti che meritano di essere scoperti, la maggior parte dei quali ancora sconosciuti ai turisti stranieri. Arrivando in aereo a Pechino o a Shangai, si può immaginare un viaggio alla scoperta della Via della Seta che tocchi alcuni luoghi ricchi e affascinanti.via della seta oggi

Ecco alcuni esempi, di seguito.

Xi’an

Qui una delle attrazioni principali è l'incredibile Esercito di Terracotta, la cui storia millenaria e le migliaia di statue fatte a mano continuano a sorprendere i visitatori. Anche la Pagoda della Grande Oca Selvatica merita una visita: una torre buddhista di 9 piani costruita per volere dall'Imperatore Li Zhi della dinastia Tang in memoria di sua madre, l’Imperatrice Wende. A Xi’an è inoltre presente la cinta muraria meglio conservata di tutta la Cina, che si può visitare in bicicletta.

Lanzhou

Essendo uno degli snodi principali lungo l'antica Via della Seta, ancora oggi è possibile vedere alcune tracce della sua ricca storia. Tra queste, le Grotte del Tempio Bingling sono sicuramente le più importanti: ci si arriva solo in barca navigando sul Fiume Giallo.

Xiahe

Xiahe ospita il Monastero di Labrang, uno dei sei maggiori monasteri del buddhismo tibetano. Qui infatti l’etnia più numerosa è quella tibetana e, all'interno del monastero, sono conservate opere d'arte buddhista molto preziose, i cui segreti sono custoditi dai monaci che vi abitano.

Zhangye

Oltre agli stupefacenti templi scavati nella montagna delle Grotte di Matisi e alle incredibili "montagne arcobaleno" del Parco Geologico Nazionale Danxia, qui si trova il Tempio del Grande Buddha, dove è conservata la più grande statua del Buddha sdraiato di tutta la Cina.

Dunhuang

Dunhuang vanta una lunga storia e una cultura splendida e conserva ancora oggi numerosi monumenti storici e incantevoli paesaggi naturali. Qui si può ammirare la Grande Muraglia della dinastia Han e le Grotte Mogao, patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Turpan

Questa città era la più strategica lungo l’antica Via della Seta, data la sua posizione all’interno di una fossa tettonica la cui massima profondità raggiunge i 155 metri (il punto più basso della Cina e il secondo più basso del Pianeta). A Turpan è possibile passeggiare al fresco tra i vigneti, ma anche ammirare il paesaggio delle Montagne Fiammeggianti dall’altra parte della città.

Urumqi

Osservando la cartina si può vedere che Urumqi sorge molto vicina al deserto in un’area montagnosa, anche se la vera curiosità è che rappresenta la città più lontana dal mare al mondo. Una metropoli moderna e affascinante, in cui convivono realtà molto diverse tra loro. Qui ci si può immergere nel Mercato Erdaoqiao: un grande bazar, tripudio di colori e odori tra i banchi colmi di oggetti e artigianato tipico.

 

Un viaggio lungo la Via della Seta merita sicuramente di essere fatto almeno una volta nella vita. Se si ha la fortuna di capitare in questi luoghi nel corso di un viaggio d’affari in Cina, vale sicuramente la pena aggiungere qualche giorno alla trasferta per visitare queste città così affascinanti.

Alla luce del probabile aumento del business travel in queste zone, a seguito dell’avvio della Belt and Road Initiative, e della sempre maggiore diffusione delle politiche di bleisure, è possibile che l’azienda conceda il prolungamento del viaggio per favorire il benessere del collaboratore.

A proposito di quest’ultimo aspetto, anche l’esperienza in aereo è determinante, soprattutto se si tratta di molte ore di volo e di altrettante attese in aeroporto. Grazie ai programmi gratuiti di incentivazione per le aziende come PartnerPlusBenefit, si possono può ottenere vantaggi, premi, upgrade e sconti in cambio dei punti accumulati con ogni volo. Scopra tutti i dettagli cliccando qui!

New Call-to-action

Tags: bleisure, export, via della seta

New Call-to-action
via della seta viaggi aziendali


Benefit Blog 

Informazioni, notizie e molti spunti utili per i viaggi di lavoro. Il luogo ideale in cui ricevere aggiornamenti e consigli per ottimizzare il viaggio aziendale.

Si iscriva alle notifiche del Blog

Articoli Recenti